“Creare imprese green conviene”. Parola di Terra Futura

Lo sviluppo di tecnologie per le energie rinnovabili, per il risparmio energetico, per l’impiego di biocarburanti derivanti da piante non alimentari, per il riciclaggio, la logistica  e  più in generare nell’ambito del cleantech rappresenta oggi non solo un dovere verso l’ambiente ma anche un’opportunità per la nascita di nuove imprese. Su questo tema, anche quest’anno Terra Futura (20-22 Maggio) promuove una sezione dedicata alla Borsa delle Imprese Responsabili, dove ci sarà la possibilità di sostenere incontri one-to-one con imprese o promuovere idee di impresa interessate. Ecopony sarà presente con un proprio stand al piano terra del Padiglione Spadolini, ma vi daremo dettagli più avanti.

Tra i tanti appuntamenti di Terra Futura, segnalamo quello organizzata dall’Incubatore d’Impresa di Firenze, un incontro rivolto a imprese e aspiranti imprenditori nel settore delle rinnovabili e dell’ambiente.

“Creare imprese green conviene
Sfide e opportunità per  start-up  nel settore cleantech
20 maggio dalle 14 alle 15:45 - Sala dell’Arco

Iniziativa di Incubatore Firenze in collaborazione con Agroils e Toscana Promozione

Agenda
Dopo uno scenario a cura di cura David Chiaramonti – Università di Firenze, sul settore e sulle potenzialità dello  sviluppo di un’industria nazionale e locale nel settore ambientale, del risparmio energetico e delle energie  rinnovabili, si confronteranno in una tavola rotonda:
-Start-up in settori innovativi ospitate da Incubatore  Firenze, che porteranno la loro esperienza: Davide Rogai, socio fondatore di Commit, Federico Garcea, direttore diTreedom
-Aziende innovative nel clean-tech e grandi aziende del settore delle rinnovabili: Claudio Organtini, Senior Sales Manager Renewables di GE Power & Water per l’Italia, Giovanni Landi, ceo Enerqos, Laura Botti, ceo Alitec, Paolo Taddei Pardelli, Spike Renewables Srl
-Protagonisti del mondo finanziario: Niccolò Donzelli, ceo Nest Investimenti, Giovanni De Caro, Investment Manager  Atlante Investimenti – Intesa San paolo
-Rappresentanti dell’amministrazione: Edo Bernini, Regione Toscana , Simone Tani, Comune di Firenze

Coordina la discussione Giovanni Venturini, di Agroils, che porterà la sua esperienza presso un incubatore in Silicon Valley
Conclusioni di Massimo Canalicchio, coordinatore di Incubatore Firenze che ne presenterà i servizi di supporto, formazione, accompagnamento e networking.

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>